San Fratello

Lungo il percorso che ci porterÓ nel cuore del Parco, ci colpisce una chiesetta sulla sommitÓ di un promontorio, quasi a picco sul mare. Per raggiungerla, poco prima dell’abitato, una disagevole strada campestre ci conduce al Santuario chiamato dei Tre Santi con accanto un suggestivo fabbricato. Panorama
Santuario dei Tre Santi Si tratta di complesso monastico, sorto in epoca medioevale, fiorente centro di spiritualitÓ e sede di un cenobio basiliano, ricostruito dal conte Ruggero dopo la cacciata dei musulmani dal paese, e dipendente dall’abbazia di S.Filippo di FragalÓ.
Le linee architettoniche sono sobrie ed eleganti. Il Santuario Ŕ uno dei meglio conservati dell’intero territorio.
Qui furono rinvenute le reliquie dei Santi Alfio, Filadelfio e Cirino, martirizzati in Sicilia, a Lentini, durante la persecuzione di Decio. Santi che sono particolarmente venerati dalla gente di San Fratello, che attribuisce ad essi l’origine del suo nome.
Il chiostro Nel centro Ŕ la nuova Chiesa di San Nicol˛, ricostruita dopo il crollo dell’antica.

Nella parte pi¨ bassa dell’abitato, vi Ŕ la Chiesa di San Francesco con l’annesso convento ed il chiostro con tracce di affreschi di Fra Emanuele da Como.
All’interno della Chiesa monastica attraggono la grande pala d’altare, il raffinato ciborio ligneo intarsiato, un seicentesco Crocifisso, una statua gaginesca della Vergine e le tre statue in pietra calcarea, raffiguranti i Santi patroni, piccole sculture di ideazione popolare, non prive di raffinatezza decorativa.
Altri edifici sacri sono andati distrutti da ripetute frane.
Madonna delle Grazie
via Dante Alighieri, 1 - 98066 Patti (Me)
Tel: 0941/241622 - Fax: 0941/243072
E-mail: info@sacrafamiglia.it - direzione@sacrafamiglia.it - sacrafamiglia@sacrafamiglia.it